L’attimo

  

E ci siamo mischiati la pelle le anime le ossa ed appena finito ognuno ha ripreso le sue…

Luciano Ligabue

Dimenticarsi completamente di chi un giorno eravamo e di chi forse un dì saremo,

Non importa se hai una laurea o due o tre o se sei completamente scemo,

Nell’incanto dei sensi non conta chi sei, ma solo se ci sei e quanto ci sei.

Intrappolare quell’attimo in cui l’io diventa noi, per renderlo eterno, é il sogno impossibile di tutti,

Ché poi, spesso, finita la magia, si torna nella propria pelle a fare i conti con la propria solitudine.

Ovunque tu

E ricordo che mi emozionavo fino a svenire. Eri capace di farmi perdere i sensi per il desiderio. Il desiderio di perdermi completamente e di non sapere più chi fossi per diventare insieme a te altro. Perdere me dentro te per diventare finalmente  NOI. A volte perdere se stessi è l’unico modo per ritrovarsi veramente.

Dentro uno sguardo, un sorriso un’emozione perdersi per ritrovarsi ancora. Il tuo corpo era per me paradiso inesplorato ed eri in grado tu solo di portarmi veramente altrove.
Altrove. Ma ovunque con te.