Vaffanculo Mr. Vain

  

 Altro che pane altrui, caro Dante, niente é più salato delle lacrime di rabbia, credimi.

C’è più amore dentro i “vaffanculo” sbiascicati tra sé e sé, che nei “social” sbandierati “amore mio”.

Sì lo so, sto delirando. Deliro e t’amo e Signora Gelosia mi mangia come s’io fossi il suo cenone di Natale.

30 thoughts on “Vaffanculo Mr. Vain

  1. Da gelosa, a tratti patologica, hai tutta la mia solidarietà…!!!!! E complimenti per il disegno che mi ha fatto morire 😂😂 e colgo l’occasione per farti i complimenti per la scelta del nickname! Ti adoro già!!!! 😀😀😀

    Piace a 1 persona

  2. Io ho sorriso…so che ti posso sembrare stronza e spietata…oppure una che si meriterebbe un bel vaffan@#@o…ma l’ultima riga la trovo fantastica, grande osservazione…”mi mangia come s’io fossi il suo cenone di Natale.”…

    ps. oggi mangia anche me.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...